Lottiamo contro l’Azzardo

L’azzardo è un cancro sociale” dichiara Papa Bergoglio, che lo definisce “un flagello al pari del narcotraffico“.

Il GIOCO D?AZZARDO, lo sa meglio di noi, è una trappola che quotidianamente inghiotte giovani e adulti in ogni regione d’Italia.
Sempre più spesso assistiamo impotenti a gesti disperati di uomini e donne trascinati in questo drammatico baratro.
Una dipendenza che porta con sé conseguenze drammatiche: crisi familiari, debiti, usura, perdita del lavoro, attività illegali.
I familiari non sanno come affrontare la situazione e a loro volta si deprimono chiudendosi in sé stessi.

Quale risposta possiamo dare al nostro senso di responsabilità che non ci consente di assistere indifferenti ad un tale degrado?

E’ evidente che non c’è altra possibilità che affrontare il problema sul piano culturale. E’ necessario informare uomini, donne e ragazzi di ogni età sui reali rischi che si nascondono dietro il gioco nelle parrocchie, nelle scuole, e lavorare con le amministrazioni e le associazioni.